HomeSistemi Radianti

Sistemi Radianti

Benessere e risparmio con il riscaldamento a pavimento

La scelta del sistema di riscaldamento influenza sensibilmente la disposizione di spazi, finestre e pareti della vostra casa. Ambienti illuminati di luce con grandi finestre, superfici aperte e un comfort abitativo sempre piacevole: i sistemi di riscaldamento a pavimento esaltano le vostre idee creative.

Minore consumo e sano comfort
Grazie alla superficie di riscaldamento particolarmente estesa, il riscaldamento a pavimento ha una temperatura superficiale più bassa. A parità di sensazione termica, negli ambienti con riscaldamento a pavimento è possibile mantenere una temperatura dell’aria sensibilmente inferiore rispetto al riscaldamento convenzionale. E grazie alla scarsa circolazione dell’aria che ne consegue, non si sollevano polvere né acari.

Riscaldamento efficiente, con tutte le energie
Il sistema di riscaldamento dell’abitazione influenza sensibilmente le possibilità di scelta della fonte di calore. Le moderne tecnologie, come per esempio le pompe di calore, si basano su temperature di sistema basse. Più è bassa la temperatura di mandata, più il sistema di riscaldamento funziona in modo efficace ed economico. Un riscaldamento a pavimento è una fonte di calore caratterizzata da un'elevata efficienza energetica, poiché non solo utilizza una temperatura di funzionamento più bassa, ma è anche dotato di un'estesa superficie riscaldante. Con i sistemi di riscaldamento a pavimento, avrete un'ampia scelta di fonti energetiche da utilizzare. Infatti, essi sono combinabili con tutti i nuovi sistemi di riscaldamento, come per esempio una pompa di calore, e con il supporto dell’energia solare o il teleriscaldamento.

Il clima ideale

I tempi in cui l'energia era approvvigionata a costi conetenuti sono terminati. Oggi ci viene imposto il "risparmio energetico" non solo per il continuo aumentare dei costi dell'energia stessa ma anche per abbassare l'inquinamento atmosferico e l'effetto serra di cui è afflitto il nostro pianeta. La soluzione ottimale per il riscaldamento e raffrescamento è costituita dall'installazione di impianti a pannelli radianti a pavimento, a parete e/o soffitto. Infatti, tali sistemi lavorando a bassa temperatura, consentono risparmi energetici elevati rispetto agli impianti tradizionali a radiatori ad alta temperatura.

Il concetto è molto semplice : un locale, per rimanere ad una data temperatura, ha bisogno di una certa quantità di calore. Questa è proporzionale a 2 fattori, la temperatura del fluido riscaldante e la supereficie di scambio termico a disposizione. Quindi aumentando quest'ultima (si passa dalla superficie dei caloriferi a quella del pavimento/parete/soffitto) è possibile diminuire drasticamente la temperatura del fluido riscaldante abbassandola dai canonici 70°C-75°C fino a circa 30°C. Tutto questo mantenendo inalterata la quantità di calore fornita all'ambiente con un apprezzabile risparmio energetico valutabile nell'ordine del 40%.

Inoltre è risaputo che il benessere massimo si ottiene con una temperatura che al livello dei piedi sia leggermente superiore rispetto alla testa. Proprio il contrario di quanto avviene con i tradizionali sistemi di riscaldamento, dove il calore sviluppato dai radiatori se ne va subito in alto. Nel sistema a pannelli radianti si ha un irraggiamento uniforme su tutto l'ambiente da riscaldare, inoltre grazie ad una bassa temperatura di emissione e ad una grande superficie che emette calore, tutte le superfici del locale raggiungono temperature medie più alte. Questo consente, a parità di benessere percepito, di abbassare ulterioriormente di circa 1°C-2°C la temperaura negli ambienti, senza che lo si possa fisicamente avvertire, ciò comporta un ulteriore risparmio energetico quantificabile in circa il 6%-7% per ogni grado in meno.

Marchi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.