HomeSolare Termodinamico

Solare Termodinamico

In ambito domestico un impianto termodinamico è in grado di produrre acqua calda sanitaria (ACS) e di provvedere al riscaldamento degli ambienti in modo efficiente ed economico.

Come funziona? Il funzionamento del solare termodinamico si basa sulle leggi della termodinamica e in particolare sul Ciclo di Carnot. All’interno del pannello solare termodinamico è presente un fluido refrigerante a bassa temperatura. Questo, girando nel pannello si riscalda per effetto della radiazione solare, passando dallo stato liquido a quello gassoso a causa della differenza di temperatura. Il gas viene quindi aspirato da un compressore, che si trova all’interno del boiler in Pompa di Calore connesso ai pannelli, e, grazie alla compressione, si scalda ulteriormente, aumentando anche la pressione. Entra quindi nel condensatore, una serpentina a contatto con il serbatoio contenente l’acqua. Qui il calore passa dal gas all’acqua contenuta nel serbatoio. Il refrigerante passa il suo calore all’acqua presente nel serbatoio (boiler), che si riscalda, e poi prosegue (grazie alla pressione) verso la valvola di espansione, ritorna liquido e riprende il ciclo.

Il solare termodinamico è in grado di produrre ACS ogni giorno dell’anno, a qualsiasi ora e in ogni condizione atmosferica. Garantisce i migliori coefficienti di prestazione (COP) e il suo costo è ammortizzabile in poco tempo. Inoltre sono disponibili incentivi e detrazioni fiscali per l’installazione di un impianto solare termodinamico.

 

 

Marchi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.